Dispositivi di Protezione Individuale per il Covid-19

La riapertura degli esercizi pubblici in una situazione di pandemia persistente richiede attenzione e cautela nei comportamenti nei luoghi di lavoro.

di Aldovrando Fiammenghi

Per la riapertura degli esercizi pubblici e degli alberghi diverse istituzioni quali l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il nostro Istituto Superiore della sanità (ISS) e varie organizzazioni: sindacali e di categoria, FIPE ad esempio, hanno pubblicato e divulgato molti protocolli, linee guida e documenti con istruzioni di varia natura per una ripartenza meno traumatica possibile e attenta alle disposizioni da rispettare.

Oltre a invitare tutti gli addetti del settore HoReCa a tener ben conto di queste indicazioni, noi vogliamo però dare il nostro contributo entrando nel concreto dando informazioni su come e con che cosa attuare tutti queste disposizioni.

L’igiene del personale e la pulizia delle superfici

La premessa a tutte le attività lavorative e i comportamenti da assumere, che non devono essere di natura temporanea ma permanenti e ripetuti, riguarda l’igiene delle persone e la pulizia delle superfici e dell’ambiente in genere. Il lavaggio delle mani per incominciare.


È importante che il personale pratichi una buona igiene delle mani
e che siano disponibili i materiali necessari per questo: un buon sapone
e asciugamani di carta per asciugare (è stato dimostrato che è il modo più igienico di asciugare le mani), poiché la pelle e i batteri presenti su di essa formano la prima barriera protettiva contro i patogeni. Inoltre, è importante prendersi cura della pelle se ci si disinfetta regolarmente, e una crema per le mani non è un lusso inutile.

La pulizia dei locali e l’igiene dell’ambiente di lavoro sono l’altro aspetto che richiede attenzione continua e interventi ripetuti. A causa della potenziale sopravvivenza del virus nell’ambiente per diversi giorni, i locali e le aree che potrebbero essere contaminate dalla SARS-CoV-2 devono essere puliti prima del loro riutilizzo impiegando prodotti contenenti agenti antimicrobici noti per la loro efficacia contro i coronavirus. Sebbene manchino prove specifiche della loro efficacia contro la SARS-CoV-2, la pulizia con acqua e detergenti e l’uso di comuni prodotti disinfettanti dovrebbe essere sufficiente per una pulizia precauzionale generale. Dopo il lavaggio si può impiegare un detergente contenente almeno il 70% di alcool.

Continua a leggere



Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio